Dalla stessa autrice di “Tu, davanti ai miei occhi”… il nuovo romanzo leggero come una “Piuma”, di Alice Kavalla

Recensione del nuovo romanzo di Alice Kavalla, “Piuma”.


Anita e Andreas sono i protagonisti del nuovo romanzo di Alice Kavalla, “Piuma”. Se il nome dell’autrice non vi è nuovo, avete proprio ragione, perché ho avuto occasione in passato di leggere e recensire un suo splendido lavoro, vi lascio il link qui, se vi interessa.

Anita, dopo aver interrotto la relazione con Giorgio, ha deciso di smettere di farsi troppe domande. Vuole ricominciare a vivere e a stare bene con se stessa. Andreas (uno dei miei nomi preferiti, oltretutto, ndr), dopo sei mesi di convalescenza a causa di un infortunio sul campo, abbandona la sua vita da soldato e torna dai suoi fratelli Thomas e Giulia. Vuole capire come sia cambiare rotta e mettere da parte per un po’ l’adrenalina che lo ha, per gran tempo, accompagnato. Dopo la morte di suo padre, Andreas è rimasto in stallo, mentre suo fratello Thomas, ha provato ad andare avanti e a costruirsi un futuro. Ma Andreas è diverso, non si è mai innamorato, tantomeno intende farlo… per quanto riuscirà a resistere a questo progetto? Se volete scoprire qualche dettaglio in più a riguardo, rimanete con me: ne stanno per succedere delle belle.

Mentre Anita si mette in viaggio verso la Liguria, fa capolino in un incontro: due ragazzi Austriaci che hanno deciso di girare per l’Italia. Ma questi non sono altro che Thomas e Julia, proprio la famiglia di Andreas. Curioso il destino, non è vero?

Anita trascorre con loro diversi giorni, durante i quali instaura un rapporto di leggerezza con Thomas. Che ci sia sotto qualcosa di più da parte di entrambi? Ciò che è certo è che Giorgio resta oramai un lontano ricordo. Il trio decide poi di dirigersi ad una festa in spiaggia a pochi passi dal centro di Varigotti, dove la musica al chiaro di luna li rapisce con il suo ritmo. Poco tempo dopo, Thomas si allontana, lasciando le due ragazze da sole. Proprio in quell’istante, una stretta fastidiosa invade il braccio di Anita: l’individuo non è uno sconosciuto, è Giorgio, il suo ex ragazzo.
Curiosi di scoprire come va avanti la storia? Allora, rimanete con me.

Quell’incontro indesiderato infatti, sembra solo che peggiorare, perché Anita si ritrova con una guancia sanguinante e poco dopo violentemente sbattuta a terra. Quando il peggio sembra stia per arrivare, Thomas si mette in mezzo e la salva. Ma… un momento… siamo sicuri che si tratti di Thomas? E se fosse il fratello sbagliato?
Come avrete già intuito… no, l’identità dell’uomo che ha prontamente aiutato Anita, è proprio quella di Andreas. Ve lo ripeto: il destino è curioso!

Ad ogni modo, i due rimangono immediatamente folgorati. Andreas ha un animo profondo, come gli abissi del mare, ma spesso non accenna ad ammetterlo. Forse perché, proprio in quel suo profondo, si nascondono ombre e fragilità.

“Il rumore delle onde si infrange sugli scogli e avrei voglia di tuffarmici dentro. […] Il mare è calmo e per un momento mi lascio coinvolgere da questo stato di pace.”

L’amore fa proprio un certo effetto, concordate? Le stelle sembrano più immense, la luce più luminosa, i colori più intensi… che sia proprio questo sentimento che coinvolgerà i nostri protagonisti?

Però, un bel giorno, ognuno di loro torna da dov’è venuto, torna alla base… Andreas in Austria e Anita a Milano, dove è riuscita a trovare un lavoro in una piccola impresa edile come segretaria. Eppure, il nuovo lavoro non è sufficiente a distrarre la nostra protagonista dai tanti pensieri e, tra di essi, vi sono proprio gli occhi magnetici di Andreas.

“Non c’è niente che me lo levi dalla testa. Mi ha talmente scombussolato che, nonostante si sia trattenuto con noi solo qualche ora, mi è rimasto indelebile nella memoria.”

Così, il destino ci mette nuovamente lo zampino… e Anita riceve una lettera. Ma quale dei due affascinanti fratelli sarà il mittente?

Ben presto, qualche pagina dopo, l’autrice ci regala un cambio di rotta: siete curiosi di scoprire a cosa mi riferisco? Allora dovete assolutamente leggere “Piuma”, un romanzo dal carattere esuberante.

Il passato turbolento del militare Andreas creerà conflitti nell’animo di Anita? Oppure le loro paure e fragilità li uniranno fino a raggiungere il paradiso?

Nonostante i colpi di scena, una certa Stefanie che riguarda la vita di Andreas e altri avvenimenti non previsti, metteranno a dura prova le fila della trama di tutti i protagonisti. Pronti a scoprire che cosa accadrà?

Alice Kavalla è una garanzia d’emozioni: leggere il suo romanzo vi lascerà con il cuore soddisfatto.

Link utili all’acquisto:

Come sempre, grazie all’autrice per avermi scelta e buona lettura a voi tutti!

Rebecca Renna, autrice e blogger

Puoi trovarmi anche qui:

Instagram: @suaviterre
Gruppo ufficiale Facebook fondato da mio papà: Powerful di Rebecca Renna
Per acquistare il mio nuovo libro,

“T U T T O”:

-Scrivi alla casa editrice Aletheia Editore richiedendone una o più copie: aletheiaeditore@gmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...